Quali sono i siti web più influenti al mondo?

Da quando esiste World Wide Web, ovvero Internet come la conosciamo oggi, cioè da quando esattamente 27 anni fa l’ingegnere e scienziato britannico Tim Berners-Lee ha lanciato il primo sito web del mondo presso il CERN, le cose sono cambiate in maniera incontrollabile. Lo stesso sviluppo della Rete è stato determinato da passaggi che non era possibile prevedere. Chi avrebbe potuto predire, ad esempio, che nel momento in cui la partita era giocata da aziende come Microsoft (Internet Explorer) e Netscape (Navigator), sarebbe entrato un nuovo player come Google (con Chrome) a sparigliare le carte?

Il TIME ha passato in rassegna i siti web che hanno maggiormente influenzato lo sviluppo della Rete e perché. Vediamo i primi 10: al primo posto Google, ovviamente, divenuto il motore di ricerca più importante al mondo (97% delle ricerche da mobile e 79% da desktop) che è entrato anche nel linguaggio comune usato come verbo “googlare qualcosa”… oppure con espressioni tipo “mamma google” per definire una mamma ansiosa.

Al secondo posto Amazon (che negli Stati Uniti oggi fattura il 5% del totale delle vendite retail); al terzo Wikipedia (il quinto sito più cliccato al mondo), al quarto Facebook (con 2 miliardi di utenti mensili), al quinto YouTube (che ha dimostrato che chiunque può potenzialmente diventare una videostar), al sesto Craigslist (pioniere dell’era dell’economia della sharing economy), al settimo Yahoo (ha fatto scuola per l’informazione online), all’ottavo Drudge Report (news aggregator), al nono eBay (che ha aperto la strada alla grande compravendita venditori/compratori online), al decimo Info.cern.ch creato dal padre di Internet Berners-Lee.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Marked fields are required.